Le TOP 16 attrazioni di Lipsia

Lipsia è nota per le sue fiere e i suoi mercati fin dal Medioevo. Si trova nella pianura sassone, alla confluenza dei fiumi Weißer Elster e Pleiße. Grazie alla sua posizione su un'importante via commerciale, Lipsia ha acquisito una notevole influenza come centro commerciale. Dopo aver ottenuto il diritto di organizzare fiere, Lipsia divenne la seconda metropoli della Sassonia dopo Dresda. 

Lipsia è diventata anche un centro per l'arte e la cultura e un importante centro per il commercio del libro. A Lipsia hanno sede le maggiori case editrici, importanti biblioteche (tra cui la Biblioteca Nazionale Tedesca) e le fiere internazionali del libro. È stata a lungo una città di cultura e la città natale di Bach e Mendelssohn. Martin Lutero predicò qui e Goethe rese Auerbachs Keller famosa in tutto il mondo con il suo "Faust".

Oggi Lipsia è una delle destinazioni più popolari della Germania orientale. Grazie al suo ricco patrimonio culturale e musicale, Lipsia è spesso descritta come una delle città più vivibili d'Europa. Per i turisti, questa è una città molto maneggevole, con molte agevolazioni nel compatto centro storico. Ma per quanto impressionanti siano le attrazioni, non pensate di poter esplorare Lipsia in un giorno: avrete bisogno di tempo per visitare musei di livello mondiale, assistere a un concerto in una delle chiese e gustare i famosi pasticcini in uno dei caffè di Lipsia.

Se avete bisogno di una sistemazione piacevole per questo, date un'occhiata a qui i nostri appartamenti per le vacanze.

Mercato e Municipio Vecchio

01

Il mercato di Lipsia, centro della vita urbana per molti secoli, è dominato dal Vecchio Municipio, un edificio rinascimentale eretto nel 1556 e considerato uno dei più bei palazzi rinascimentali della Germania. La torre con il suo coronamento barocco è posta asimmetricamente sopra l'ingresso principale, al di sopra del quale si trova una balconata coperta utilizzata per i proclami pubblici, spesso presenziati da trombettieri in costume tradizionale.

I colonnati lungo la facciata sono stati costruiti nel 1907, sostituendo le botteghe e le bancarelle in legno che un tempo si trovavano qui, ma è ancora possibile trovare negozi sotto i portici. All'interno del municipio si trova un museo con manufatti e immagini della storia di Lipsia, dalle fiere medievali alla "rivoluzione pacifica" del 1989.

La grande piazza ospita un mercato contadino e durante i numerosi festival musicali della città (l'annuale Festival di Bach riempie di musica le chiese e le sale da concerto della città ogni anno a giugno), è dotata di un palco per gli spettacoli.

Indirizzo: Markt 1, D-04109 Lipsia

La Chiesa di Thomas

02

A sud-ovest del Leipziger Markt si trova la Thomaskirche, sede del famoso Thomanerchor. Il coro risale al 1212, anno di costruzione della chiesa. Originariamente al servizio di un monastero agostiniano, la chiesa di San Tommaso fu ricostruita nei secoli successivi e nel XV secolo assunse la forma di una chiesa a sala tardo-gotica, uno stile popolare in Alta Sassonia.

 

La facciata occidentale risale ai lavori di ristrutturazione effettuati tra il 1872 e il 1889. Martin Lutero predicò qui nel 1539 e il coro della chiesa divenne un centro della musica protestante. I concerti regolari del coro e dell'organo, i mottetti bisettimanali, i concerti della Passione di Bach e l'Oratorio di Natale attirano gli amanti della musica nella chiesa di San Tommaso tutto l'anno.

 

Johann Sebastian Bach fu direttore del coro della chiesa dal 1723 al 1750 e il suo corpo è sepolto qui. Su una piccola piazza di fronte alla chiesa si trova una statua di Bach che commemora i suoi anni come direttore di coro. Di fronte alla chiesa si trova la Bose House, che ospita il Bach Research Institute, il Bach Memorial e il Bach Archive.

 

 

 

Sehenswürdigkeiten in Leipzig

Indirizzo: Thomaskirchhof 18, 04103 Lipsia

Il monumento alla Battaglia delle Nazioni

03

Uno dei monumenti più importanti della Germania e uno dei principali esempi della scuola di architettura guglielmina.

- è l'imponente Monumento alla Battaglia delle Nazioni.

È il più grande monumento ai caduti d'Europa e fu completato nel 1913 per celebrare il 100° anniversario della sconfitta di Napoleone nella battaglia di Lipsia del 1813. Su questo campo di battaglia si scontrarono quasi 600.000 soldati nella più grande battaglia d'Europa prima della Prima Guerra Mondiale. L'esercito di Napoleone fu sconfitto in modo decisivo e costretto a ritirarsi in Francia, cosa che lo portò all'esilio all'Elba l'anno successivo.

Statue eroiche, alte 12 metri, circondano il monumento e la sua camera interna, mentre dalla piattaforma panoramica a 91 metri di altezza si gode di una vista spettacolare (la salita è lunga e non c'è ascensore).

Sotto il monumento si trova un museo sulla battaglia di Lipsia, che mostra l'equipaggiamento e la vita militare dei soldati che hanno combattuto qui. Il monumento si trova a 15 minuti di tram dal centro della città.

Lo zoo di Lipsia

04

Più di una semplice gita di un giorno per bambini: lo zoo di Lipsia è uno dei migliori della Germania. 850 specie animali diverse vivono qui in habitat quasi naturali. Qui potrete osservare gli elefanti nuotare attraverso una parete di vetro sottomarina, essere accolti dai richiami delle scimmie urlatrici nere, osservare i pinguini giocare, cercare gli alligatori nella cupa riproduzione delle Everglades e trovare i timidi koala che si rilassano nella loro foresta di eucalipti.

In un ambiente tropicale, si può incontrare l'unico drago di Komodo della Germania, una lucertola che può raggiungere i tre metri di lunghezza, navigare in barca attraverso una foresta pluviale abitata da 100 specie esotiche, fare escursioni lungo i sentieri della giungla o godere di una vista a volo d'uccello della lussureggiante chioma verde dal sentiero sugli alberi. Più di 24.000 piante creano un ambiente tropicale in cui è possibile ammirare anche un giardino con 60 frutti esotici e spezie.

Entrate in un tunnel vulcanico per incontrare fossili viventi, creature che hanno lo stesso aspetto di milioni di anni fa, oppure osservate le tigri dell'Amur, i felini più grandi del mondo, in un paesaggio siberiano. Sedetevi sulla terrazza del Kiwara Lodge e godetevi la vista panoramica della savana mentre le giraffe sgranocchiano foglie e le zebre galoppano accanto a struzzi, orici, gazzelle e fenicotteri.

La novità del 2017 è il paesaggio di alta montagna dell'Himalaya, che ospita i leopardi delle nevi e i panda rossi dello zoo, e la rinnovata voliera ambulante con i grifoni.

Uno dei più grandi acquari della Germania ospita un mondo sottomarino di pesci colorati e coralli vivi, dove squali di barriera e altre specie nuotano in cerchio intorno ai visitatori.

Sehenswürdigkeiten in Leipzig

Indirizzo: Pfaffendorfer Str. 29, Lipsia

Museo di Belle Arti
Arti Lipsia

05

Sebbene sia ospitato in una delle più recenti meraviglie architettoniche di Lipsia, il Museo di Belle Arti è stato fondato già nel 1837 e si è trasferito nella sua nuova e spaziosa sede solo nel 2004. Una delle più importanti istituzioni culturali nazionali della Germania, il museo ospita più di 3.500 dipinti dal Medioevo a oggi, tra cui opere di maestri olandesi, tedeschi e italiani.

Sebbene il museo esponga solo poche opere di "grandi nomi" dell'antichità - le opere di Frans Hals e una collezione unica di 18 opere dei due Lucas Cranach sono le eccezioni - la collezione di oltre 400 dipinti di artisti olandesi del XVII secolo è unica al mondo.

Oltre 700 opere tedesche del XIX secolo illustrano lo sviluppo dal classicismo al romanticismo, fino all'impressionismo e al simbolismo. La collezione di 55.000 disegni e stampe comprende opere di William Hogarth, Daniel Chodowiecki e Anton von Dyck, mentre il museo possiede la collezione definitiva di opere di tutti i generi di Max Klinger, tra cui 70 sculture. L'edificio stesso è un cubo di vetro alto 36 metri, con cortili e terrazze che ospitano alcune delle opere tridimensionali più grandi. Il suo design intende riflettere i portici tradizionali di Lipsia.

Indirizzo: Katharinenstraße 10, 04109 Lipsia

La Chiesa di Nikolai

06

Costruita nel XII secolo, la chiesa di San Nicola è stata ricostruita più volte nel corso dei secoli, l'ultima volta in stile neoclassico intorno al 1700. L'intero interno è bianco e le sue colonne scanalate si innalzano su capitelli da cui sembrano spuntare fronde di palma, che sostengono il soffitto a tacche. Si tratta di una decorazione sorprendente in un interno altrimenti neoclassico. Qui sono state eseguite diverse opere di Johann Sebastian Bach, che fu direttore musicale sia qui che nella chiesa di San Tommaso, e l'organo della chiesa è rinomato per essere uno dei più belli d'Europa.
Nel cortile della chiesa di Nikolai, un monumento che riprende il disegno delle colonne e dei loro capitelli di palma ricorda il ruolo della chiesa come luogo di raccolta delle manifestazioni contro il regime socialista nella Germania dell'Est nel 1989. Questa rivolta, nota come le dimostrazioni del lunedì, iniziò spontaneamente, senza essere pianificata o organizzata, a Lipsia dopo la preghiera settimanale per la pace nella chiesa di San Nicola il 4 settembre 1989.

Queste manifestazioni continuarono ogni lunedì, con crescente allarme del governo socialista, finché il 9 ottobre circa 70.000 manifestanti pacifici con candele accese affrontarono una forza di sicurezza armata di 8.000 persone a cui era stato ordinato di sparare. Le dimensioni della folla e la loro non violenza convinsero le forze a non sparare e il risultato divenne noto come il miracolo di Lipsia. Quando la notizia di quella notte si diffuse, manifestazioni simili si ripeterono in altre città della Germania Est, portando infine alla riunificazione della Germania.

Sehenswürdigkeiten in Leipzig

Indirizzo: Nikolaikirchhof 3, 04109 Lipsia

Mädlerpassage e Naschmarkt

07

Di fronte a un'estremità del Municipio della Città Vecchia si trova l'ingresso del Mädlerpassage, una delle antiche e affascinanti gallerie commerciali che attraversano gli edifici nel cuore della Città Vecchia. Conduce ad altri due passaggi, il Königshofpassage e il Messehofpassage. In origine, questi vicoli coperti collegavano le case dei mercanti e i negozi durante le fiere, proteggendoli dalle intemperie, e gradualmente sono diventati gli eleganti portici di oggi.

Anche in altre città europee esistono passaggi di questo tipo, ma in nessun altro luogo si è conservata una rete così estesa. Queste strade coperte meritano di essere esplorate per i negozi, i caffè e i ristoranti che nascondono e per il loro affascinante arredamento. In diversi punti si aprono in cortili coperti e in altri si intersecano passaggi più piccoli.

L'arredamento spazia da uno splendido soffitto in pelle goffrata a un cortile con moderne opere d'arte su piastrelle. Nel Mädlerpassage, osservate la statua di Faust e Mefistofele di fronte al Keller di Auerbach, uno dei ristoranti più famosi di Lipsia e luogo in cui Goethe recitò la famigerata scena del Keller (Goethe era un ospite frequente del Keller, così come Martin Lutero).

Di fronte all'ingresso del Mädlerpassage, dietro il Municipio Vecchio, si trova il Naschmarkt, una tranquilla piazzetta allestita nel 1556. Sul lato nord si trova la Alte Handelsbörse, un edificio del primo barocco risalente al 1678.

All'albero del caffè arabo

08

Il Coffe Baum è uno dei più antichi caffè d'Europa ancora esistenti nella sua forma originale. Fu aperto nel 1717.

Il Coffe Baum rende omaggio a questa eredità con un Museo del Caffè che occupa 15 sale ai piani superiori dell'edificio storico. Più di 500 manufatti ripercorrono la storia del caffè stesso e l'ascesa della cultura del caffè in Sassonia, dove molti ritengono sia nata l'ossessione tedesca per il caffè. 

Le esposizioni comprendono torrefattori, vari metodi e macchine per la preparazione del caffè, vecchi contenitori e pubblicità, le prime tazze di porcellana e le custodie in pelle realizzate per proteggerle. Il museo è gratuito, ma non potrete passare davanti alla vetrina del caffè senza fermarvi a mangiare un pezzo del loro tipico Baumkuchen.

Indirizzo: Goldschmidtstraße 12, D-04103 Lipsia

La Casa Mendelssohn

09

La Casa Mendelssohn di Lipsia è l'unica casa autenticamente conservata del grande compositore Felix Mendelssohn Bartholdy. Costruita nel 1844 e abitata dal compositore e dalla sua famiglia a partire dal 1845, la casa è stata restaurata secondo i piani originali e arredata nel tardo stile Biedermeier in voga all'epoca.

Nel suo studio e nel salone della musica sono esposti oggetti personali, spartiti e acquerelli di Mendelssohn, oltre a documenti ed esposizioni sulla sua vita e sul suo lavoro. Nel 2014 sono state aggiunte al museo nuove funzioni interattive, tra cui una videoteca e l'"Effektorium", un podio da direttore d'orchestra dove i visitatori possono dirigere un'orchestra virtuale. 

Come ai tempi di Mendelssohn, il salone della musica è utilizzato per i concerti settimanali della domenica, l'Estate pianistica di Lipsia. Una statua di Mendelssohn si trova in un piccolo parco di fronte alla Thomaskirche.

Indirizzo: Goldschmidtstraße 12, D-04103 Lipsia

Il nuovo municipio

10

Il Nuovo Municipio si erge maestoso all'angolo sud-occidentale del centro storico di Lipsia - un edificio monumentale nello stile del tardo Rinascimento tedesco. Completato nel 1905, l'edificio sorge sul sito del Pleißenburg del XIII secolo, con parti dell'antico castello integrate nella torre centrale alta 115 metri.

Indirizzo: Martin-Luther-Ring 4-6, 04109 Lipsia

Museo Grassi

11

Il Museo Grassi è stato fondato nel 1895 e trasferito nella sua sede attuale nel 1929. L'edificio è in realtà tre eccellenti musei in uno e ospita le collezioni cittadine di etnografia, arti applicate e decorative e strumenti musicali. Il Museo degli strumenti musicali è uno dei preferiti dai visitatori e contiene strumenti che vanno dal Medioevo al XX secolo. 

Ci sono anche laboratori pratici del suono e ampi archivi. Non mancate di fare una passeggiata nell'imponente stazione ferroviaria della città. Costruita nel 1915, è la più grande stazione ferroviaria d'Europa.

Ferienwohnung Leipzig City

Indirizzo: Johannisplatz 5-11, 04103 Lipsia

Nuovo Gewandhaus

12

Immediatamente a est dell'Università di Lipsia si trova il Gewandhaus, la magnifica sede dell'Orchestra del Gewandhaus, famosa in tutto il mondo. Costruita nel 1981, la sala a tre piani è decorata con dipinti di artisti moderni ed è nota per la sua eccellente acustica. 

La Great Hall, la principale sala da concerto, ospita uno dei due organi Schuke della città (l'altro si trova nella chiesa di San Tommaso). Oltre al programma di concerti di prima classe, la Sala Grande ospita anche concerti d'organo durante il Festival di Bach a giugno e una serie di altri eventi speciali.

Ferienwohnung Leipzig City

Indirizzo: Augustusplatz 8, 04109 Lipsia

Università di Lipsia

13

L'elemento dominante di Augustusplatz è l'edificio di 34 piani dell'Università di Lipsia con il suo imponente caffè, la Torre panoramica - Plate of Art, che svetta a 110 metri sulla città. L'Università di Lipsia, una delle più antiche al mondo e la seconda in Germania, è stata fondata nel 1409 e più del 60% dei suoi edifici è stato distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale.

Oggi l'università ospita quattro musei: il Museo Egizio, il Museo degli Strumenti Musicali, il Museo delle Antichità e la Collezione d'Arte dell'Università con dipinti e sculture risalenti al Medioevo. Integrati nel blocco delle lezioni si trovano la Porta di Schinkel del 1836 e l'edificio d'ingresso conservato dell'antica università, l'Augusteum. Interessante nelle vicinanze è l'antica Moritzbastei, un bastione del 1515 e l'unica reliquia delle antiche fortificazioni cittadine.

Sehenswürdigkeiten in Leipzig

Il giardino botanico

14

L'Orto Botanico di Lipsia, nato nel 1877 come giardino di piante medicinali dell'università, affonda in realtà le sue radici nel 1542. Nonostante le distruzioni subite durante la Seconda Guerra Mondiale, questa struttura di nove ettari ospita più di 7.000 specie di piante con esemplari provenienti dall'Europa orientale, dal Nord America, dall'Asia e dal Sud America. 

Il punto forte è la fila di grandi serre con cactus, piante subtropicali e tropicali provenienti da tutto il mondo.

Ferienwohnung Leipzig City

Indirizzo: Linnéstraße 1, 04103 Lipsia

Cotonificio di Lipsia

15

Un sito sempre più interessante da esplorare è il Cotonificio di Lipsia, nel quartiere di Lindenau. Questo ex sito industriale di 10 ettari era un importante centro commerciale incentrato sul commercio del cotone. Nel periodo di massimo splendore prima della Prima Guerra Mondiale, il complesso formava una comunità completa con 20 fabbriche, edifici residenziali, scuole e parchi, oltre a più di 240.000 fusi. Negli ultimi due decenni, la filanda è stata trasformata in una destinazione culturale, con gallerie d'arte, ampi spazi espositivi, studi artistici e laboratori.

Qui si sono insediati circa 100 artisti, tra cui stilisti, stampatori, ceramisti, scultori, orafi e produttori di porcellana. Il complesso ospita anche un caffè, ristoranti e un cineclub.

Il più grande degli edifici della Spinnerei è diventato un centro no-profit per l'arte contemporanea e l'intero complesso è l'epicentro della vivace scena artistica di Lipsia e della "Nuova Scuola di Lipsia". Un punto di forza del complesso è forse il negozio di forniture artistiche più grande ed esteso d'Europa, un enorme supermercato di materiali e strumenti per l'arte e l'artigianato; un'intera parete è dedicata ai soli pennelli. Per arrivarci, prendere il tram 14 dalla stazione di Lipsia alla stazione della S-Bahn di Plagwitz.

Ferienwohnung Leipzig City

Indirizzo: Spinnereistraße 7, 04179 Lipsia

Museo della Memoria nell'"Angolo Rotondo

16

Dal 1990, i visitatori del memoriale e del museo possono conoscere la storia contemporanea nella toccante cornice dell'ex sede del Ministero della Sicurezza di Stato (Stasi).

Francobolli falsi, barbe finte, macchine fotografiche speciali e strumenti per aprire segretamente la posta sono tra i numerosi e affascinanti oggetti esposti al Museo della Stasi di Dittrichring a Lipsia. Il museo si trova nei locali perfettamente conservati dell'ex sede della Sicurezza di Stato del distretto. Per oltre 40 anni, l'edificio all'angolo è stato uno strumento di repressione nella DDR. La mostra permanente intitolata "Stasi - Potere e Banalità" ripercorre la struttura e i metodi del famigerato servizio segreto della DDR.

Uno dei momenti salienti della Rivoluzione pacifica fu l'occupazione della sede della Stasi di Lipsia da parte dei "dimostranti del lunedì" il 4 dicembre 1989. La mostra, in gran parte realizzata durante la Rivoluzione pacifica del 1990, si concentra sul potere del popolo di produrre cambiamenti. I visitatori possono vedere e sentire il passato in questo museo unico.

Ferienwohnung Leipzig City

Indirizzo: Dittrichring 24, 04109 Lipsia

it_ITIT